La chiesa di Santa Maria di Esine

visite guidate

 

E' un piacere e un dovere ricordare a tutti gli appassionati di arte e non, che la cittadina di Esine si fa custode di uno spettacolare esempio di arte quattrocentesca racchiuso nella piccola chiesa di S. Maria

(secolo xv).

Il ciclo di affreschi dipinto da Giovan Pietro da Cemmo dal 1491 al 1493 ci lascia attoniti soprattutto dopo l'eccellente restauro che ha permesso all'arte sacra del da Cemmo di riprender vita, luminosità e respiro.

A tutti gli insegnanti
delle Scuole Elementari,
Medie e Superiori:
in collaborazione con il Museo di Nadro
si propongono visite guidate e specifici percorsi didattici sull'arte
rinascimentale in generale
e sui cicli pittorici di Pietro da Cemmo in particolare.

come arrivare ad Esine

Si tratta di un vero e proprio tesoro artistico tra i più prestigiosi dell'intera Valle Camonica! E' doveroso venire a contemplare l'opera di quel grande pittore che ha lasciato intatto nel tempo il suo amore per la pittura espresso nella maniacale ricerca dei particolari, nella distribuzione degli spazi e soprattutto nel vivace cromatismo che colpisce chiunque decida di abbandonarsi alla lettura dei suoi affreschi che dopo un'attenta analisi risulteranno di straordinaria attualità.

Magda Stofler

laureata al D.A.M.S. di Bologna -indirizzo arte - nel novembre del 1999 con il professor R. Barilli. Attualmente insegnante, operatrice culturale e guida nei siti artistici ed archeologici della Valle Camonica. Per informazioni e contatti: tel. 0364/360194 , cellulare 333/3305271
Via Chiosi, 12 Esine (BS)

Posta elettronica:e@mail

 

 Questo edificio é stato edificato come ampliamento di una semplice cappella verso la fine del 400 ed stato restaurato completamente negli anni 1990-2000.

La chiesa si presenta ad una sola navata, con soffitto a cassettoni ed un loggiato sostenuto da due colonne in pietra simona.

All'interno una quantità incredibile di magnifici affreschi di Giovanni Pietro da Cemmo e della sua scuola (1491-1493),

Dietro l'altare tutta la parete dedicata alla Crocifissione; sul lato destro la Nativit e l'Adorazione dei Magi; su quello sinistro l'Assunzione di Maria.

In S. Maria si scopre l'armoniosa magnificenza dell'esaltazione della figura della Madonna e di Cristo che fanno di questo Tempio una "piccola Cappella Sistina", dove l'artista rivela di conoscere le anticipazioni delle nuove regole rinascimentali.

Si ringrazia per le foto di queto sito il fotolaboratorio Nodari Livio, via faede 32 A, tel. 0364 46247, 25040 Esine

Parrticolari

clik sullla immagine

per ingrandire